Si intitola "Una sera" il nuovo singolo del cantautore Alessandro Fiori (già fondatore dei Mariposa -con cui ha pubblicato svariati dischi- e membro di dievrsi progetti come Amore, Scudetto, Craxi, Stres, Betti Bersantini). Si tratta di una stupenda canzone d'amore. L'amore raccontato alla maniera di Alessandro Fiori: una raffinatezza unica, un'eleganza stilistica invidiabile ed un'efficacia comunicativa che restituisce un'intimità che prevarica ogni frase fatta.

L'atmosfera di "Una sera" è avvolta di una magia vitale, la stessa magia della prima volta che il cantautore toscano l'ha eseguita in pieno lockdown due anni fa. La versione scarna ed essenziale ne risaltava già dalla prima esecuzione la potenza e la dolcezza. Ecco, durante quei giorni, una canzone così ha scaldato il cuore. E non è una frase fatta. E' la verità.

La versione consegnata alle stampe di "Una sera" è senza troppe sovrastrutture: un pianoforte, chitarre (affidate al maestro Alessandro "Asso" Stefana), violino ed oboe (Lea Mencaroni). E l'emozione è servita.Poco più di 3 minuti densi e poderosi. In questo modo l'attesa del disco "Mi sono perso nel bosco" (che vedrà la luce il prossimo 22 aprile 2022 per 42 Records) si fa più gustosa e la curiosità cresce esponenzialmente...