Si intitola “Mostralgìa” il disco d'esordio del duo rock marchigiano SOUNDELIRIO formato da Francesco Quinto e Alessandro Tacchini. Oltre al titolo che è un originale neologismo tra "monstrum" (prodigio) ed "algìa" (dolore localizzato), c'è anche una copertina molto accattivante e seducente che rivela l'anima del dolore terribilmente autentico che rimanda appunto al titolo. Il disco è una affascinante antologia di personalità al limite su diversi aspetti (a livello di sensibilità, resilienza, destino, karma ecc...): ogni personaggio è trasformato al contatto con la vita che tende a modificare la loro dose di dolore. E la musica? Beh, il suono delle melodie delle canzoni dei Soundelirio sono un substrato necessario affinchè questi mostri possano sublimare la loro essenza e plasmarsi in un'unica immensa e languida onda d'urto sonora.

I brani di “Mostralgìa” sono il risultato di una fusione a freddo del rock che si amalgama con una narrativa articolata: si va dalla bellissima "L’uomo invisibile" che rappresenta il manifesto dell’album con un mostro smaterializzato ed invisibile; c'è il senso di libertà e di catenespezzate di "Charlie 2.0", c'è l'aternarsi degli opposti in "Madeleine" in cui la protagonista si rivela e si cela usando una maschera. Le suggestioni non finiscono, anzi: in "La pioggia sopra Yago" c'è la confessione alla base di un po' tutti i brani e cioè che il dolore è verità nel senso che mostra le persone per quelle che sono veramente.

I Soundelirio hanno tessuto trame sonore e tessuti narrativi con maestrìa calibrando le suggestioni e mettendo a terra dodici polaroid che raccontano un'urgenza comunicativa essenziale. Come opera prima non ci sono sbavature, il flusso emozionale è ininterrotto e l'attenzione dell'ascoltatore non subisce arresti. Ci vorrebbero più dischi come "Mostralgia"...

 

TRACCE
Goodbye Mr. Grey
Ridi come se non fossi qui
Madeleine
Nato nella V stagione
Charlie 2.0
Blind Dog
La pioggia sopra Yago
L’uomo invisibile
Morte di una rockstar
Storia di A
Oggetti smarriti
Ode all’anomalia