La cantautrice torinese VEA ha pubblicato “Sei chi non sei”, un affascinante caleidoscopio musicale e sentimentale che vede al centro l'uomo con tutte le sue fragilità e le sue speranze. Si tratta di un tassello importante nel processo evolutivo artistico di Vea che adopera la sua vocalità in un modo più delicato e bilanciato senza abbandonare la sua energia ed il suo spirito rock. Le nove canzoni che compongono “Sei chi non sei” sono un'altalena emozionale; si gioca tutto sul dualismo fuori/dentro, profondità/superficie, casa/viaggio, nord/sud Italia, realtà/immaginazione...essere/non essere.

L'introspezione e lo studio dell'uomo sono alla base di questo disco e si va dall'esperienza personale dell'artista per rendere universale (e condivisibile) il suo messaggio. In "SEI CHI NON SEI" si racconta la storia di un essere umano che vive 'la vita che deve vivere' senza chiedersi se è quello che veramente vuole; l'interessante riflessione di questo brano può racchiudersi in 'Quanti di noi, tutti i giorni, sono chi non sono?'
Altro brano molto intenso è "LE QUATTRO MURA DI TURNO": tutto ruota attorno alla concezione di 'casa': nella vita tante sono le case quante le città che si cambiano per diverse necessità e vicissitudini ed un po' ovunque si lasciano pezzi di vita. C'è anche la narrazione di un amore giovane ed acerbo in "A DI ANARCHIA" dove il romanticismo passa attraverso una deflagrante scritta sul muro.

“Sei chi non sei” attrae, seduce e non lascia indifferente chi lo ascolta. VEA colpisce nel segno: testo e musica viaggiano sempre insieme con un occhio di riguardo nei confronti dei messaggi importanti da far passare.

 

TRACCE
SEI CHI NON SEI
INSEGNAMI
LE QUATTRO MURA DI TURNO
IL CIELO DI COLA PESCE
A DI ANARCHIA
GUAI
ESATTA COMBINAZIONE
NON ESISTI
ESPLOSA