Si intitola “malifesto” il nuovo disco di Malika Ayane. Ascoltando le canzoni che lo compongono emergono molte sensazioni e suggestioni: prima fra tutte c'è una grande eleganza nel canto e nella scelta degli arrangiamenti mai troppo invasivi o aggressivi e bilanciati. Malika in questo disco si mette a nudo per donare la purezza, il carisma dell'Arte con la A maiuscola, una coraggiosa coscienza della molteplicità degli stati d'animo che ciascuno di noi attraversa.

Questo viaggio sonoro non è avvenuto in solitaria perchè l'artista classe 84 è stata accompagnata da Pacifico, Antonino Di Martino, Alessandra Flora, Leo Pari, Colapesce, Antonio Filippelli, Daniel Bestonzo e Rocco Rampino.
L'amore irrazionale di “Peccato Originale” direziona l'ascoltatore verso un intimismo delicato e quasi sussurrato; si prosegue con la sanremese “Ti piaci così” che cattura con il suo ritmo e la sua orecchiabile melodia. Un altro brano che colpisce è “Telefonami” che parla di malinconia e amori in stand-by tra tempo e distanza. Non si possono poi non amare brani come “Mezzanotte”, “A mani nude” e “Formidabile”. Il regalo finale è una versione struggente di “Insieme a te non ci sto più”: il giusto connubio di raffinatezza e potenza.

Malika Ayane ha una voce riconoscibile, affascinante ed ammaliante. “malifesto” è la dimostrazione che oggi in Italia si può proporre una musica fatta bene, senza volgarità (liriche e sonore): quando si hanno idee chiare, collaboratori ispirati e un'urgenza comunicativa vera si può realizzare un disco meraviglioso.

TRACCE

1 Peccato originale
2 Ti piaci così
3 Telefonami
4 Come sarà
5 Per chi ha paura del buio
6 Mezzanotte
7 A mani nude
8 Brilla
9 Formidabile
10 Senza arrossire
11 Insieme a te non ci sto più