È un esordio "col botto" quello di Christian Frosio che con il suo disco dal titolo "MILLE DIREZIONI" entra nel mondo della musica portando il suo rock cantautorale che indaga sulla figura del musicista. Le tematiche affrontate nelle otto canzoni di cui il disco si compone hanno il sapore intenso di chi vuol raccontare la vita reale e quindi si va dall'abbandono alla solitudine, esplorando le lande dell'esistenzialismo. Le sembianze nostalgiche dei brani non devono però trarre in inganno l'ascoltatore perchè Christian Frosio non vuole solo descrivere ma vuole provocare una reazione forte e seminare speranza in un futuro positivo.

Il cantautore bergamasco inanella negli otto step del suo disco una serie di spunti molto interessanti che costituiscono un percorso ricco e profondo: da "Anime leggere" che riguarda l'esistenza dell'uomo alla bellissima "Apri la Finestra" che è un invito a reagire e a non chiudersi.
"Mille direzioni" è una canzone necessaria per capire il disco perchè parla dell'incertezza di una relazione crepuscolare: la necessità del lasciare qualcosa che non ha più possibilità di continuare. "Guarderò Lontano" è una canzone che parla di prospettive, di speranze e di nuove sfide da affrontare contro tutto e tutti; anche se lottare significa mettere in conto la possibilità di restare soli.

Christian Frosio con "Mille direzioni" centra l'obiettivo ed arriva all'ascoltatore senza sovrastrutture o scorciatoie. È questa la bellezza della musica pura e genuina.

TRACCE

1.Anime leggere
2.Apri la Finestra
3.Distante
4.La Nostra Casa
5.Anche se È Natale
6.Giocare col Vuoto
7.Mille Direzioni
8.Guarderò Lontano