copertina leePesarese di nascita ma statunitense nell’animo, Matthew Lee e la sua band portano live un repertorio che spazia dai classici del repertorio rock-blues a brani originali del pianista-cantante.

Lo spettacolo si apre con “You’re my girl” mentre i virtuosismi al pianoforte di Matt vengono zoomati da una mini cam sullo schermo alle spalle del palco con un effetto scenico ne esalta l’incredibile talento. Sorprendente la rivisitazione de “L’isola che non c’è” di Bennato che riarrangiata in chiave blues raccoglie l’entusiasmo del pubblico.

“Non mi credere” brano dal sound internazionale con un testo tutto italiano è tratta dall’ultimo album del musicista “D'altri Tempi” (2015) e valorizza tutte le qualità di scrittura dell’artista. Nel live c’è spazio anche per un accenno di Natale con l’evergreen “Jingle Bells” e l’ultima nata “Shout out Christmas”, brano di Matthew già in rotazione sulle frequenze di Virgin Radio.

È un venerdì di grande musica per il Blues House e il tour internazionale di Matthew Lee promette un dicembre di performance d’eccezione.