Alberto "Caramella" Foà ha pubblicato il disco dal titolo “Basta unire i puntini”. Un titolo che richiama la semplicità ma anche alla creatività che si respira a pieni polmoni in questo bellissimo lavoro. Il paroliere milanese compone un album intriso di emozioni e di racconti suggestivi che portano l'ascoltatore in un universo musicale interessante e stimolante.

Si può scrivere una canzone in cui si esprime l'amore per una donna, per una cavalla e per una città (Fermo)? Si, ed è la bellissima "Nocciola (il colore degli occhi)" in cui emerge anche un grande amore per la vita e per la bellezza in generale. I 14 brani e la bonus track rispecchiano un'anima artistica poliedrica e vedono la complicità del Maestro Massimo Germini, un musicista straordinario che ha composto ed arrangiato tutte le canzoni. E così capita di perdersi in brani come "Il tempo è un imbroglio" che si muove tra sogno e realtà, tra arrivi e partenze, tra bianco e nero. Canzoni come "Mi sono dato all’ippica (e al ciclismo)" oppure "La strada che attraversa il bosco" o ancora "I ricordi (come il cielo)" sono dei collages dalla carica emozionale evidente: le canzoni esprimono una natura musicale unica e riconoscibile.

ALBERTO “CARAMELLA” FOÀ dimostra di essere un artista ispirato ed ispirante, capace di creare dei quadri lirico-sonori pieni di colori e sfumature. “Basta unire i puntini” è un crocevia di storie e musica che vi colpirà.

 

TRACCE

Dimentica le mie canzoni
Nocciola (il colore degli occhi)
L’anima
Mi sono dato all’ippica (e al ciclismo)
Il mio cane
Non c’è bisogno del testo
Chiamami aquila
Come le onde del mare
La strada che attraversa il bosco
I ricordi (come il cielo)
Il tempo è un imbroglio
La parte migliore di me
Volevo dirtelo adesso
Basta unire i puntini
Pry