tumblr m0bj95Kfjr1qccv4go1_5001. Cosa si nasconde dietro il vostro nome "SHELLY JOHNSON BROKE MY HEART"? Parlateci un pò del vostro progetto.

1) DAVIDE: Beh, è molto semplice; dietro si "nasconde" un omaggio a Twin Peaks e a un suo personaggio (dobbiamo spiegare che cos'è Twin Peaks? no, dai), e poi ci sembrava che tutto insieme suonasse bene, tutto qui.

 

2. Che album è "We own the afternoon" e come mai un titolo così strano per un disco? Quali sono le vostre ambizioni e speranze per la vostra carriera?

2) DAVIDE: Questo "We own the afternoon" è un disco di cui andiamo orgogliosi. Ci abbiamo messo qualche mese a farlo però siamo molto contenti di come è venuto; alla fine riflette (sia nella musica che nei testi) quello che abbiamo ascoltato, visto o vissuto in questo ultimo anno, senza troppi fltri o menate varie. Per quanto riguarda ambizioni e speranze, noi che siamo sani di mente sappiamo bene che la musica è un hobby bellissimo e speriamo di continuare a fare dischi e a suonare in giro il più possibile, o almeno fino a quando avremo voglia, tempo e stimoli per farlo.

 

3. Come nascono le vostre canzoni? Da dove prendete ispirazione? 

3) DAVIDE: Le nostre canzoni nascono in modo molto banale, in sala prove, quando qualcuno di noi ha un'idea di chitarra/basso/batteria, e da quella poi ci costruiamo un pezzo. Poi magari ci scazziamo perché non ci ricaviamo niente di buono e lo molliamo, e magari viene fuori di nuovo dopo molto tempo; oppure ci gasiamo subito e in un'ora lo finiamo; quasi sempre comunque va a finire che il pezzo non è mai finito fino a quando lo registriamo. Ispirazioni ne abbiamo a bizzeffe (ma questo vale per tutti) e credo che si sentano (idem); aggiungi che siamo dei gran citazionisti, e nei titoli, nelle parti strumentali o nei testi, i più attenti sicuramente troveranno tanti "omaggi" più o meno nascosti.

 

4. Cosa significa per voi "fare musica"? SHELLY JOHNSON

4) DAVIDE: Nell'impossibilità di rispondere a questa domanda, in due o in duecento righe, ti rimandiamo all'ascolto di "Aranciata amara" di Caso, soprattutto nel pezzo in cui dice "sia questa musica di nicchia o di merda, quel che conta è che sia onesta".

 

5. Che rapporto avete col pubblico durante i vostri concerti? Cercate un feedback durante il live oppure restate concentrati sui vostri pezzi?

5) DAVIDE: Il feedback, più che cercarlo noi, ce lo deve dare il pubblico, noi non ci mettiamo di certo a gridare "su le mani gente!" al microfono :) Cerchiamo di stare concentrati al massimo sui pezzi, anche perché altrimenti facciamo dei gran pasticci, stoniamo e suoniamo malissimo, e non va bene.

 

6. Potreste indicare 3 personaggi (di qualunque campo artistico) contemporanei che secondo voi oggi vale la pena seguire?

6) DAVIDE: Nel campo musicale, ti cito i Riviera e i Lantern, band romagnole cazzutissime. Poi per cambiare ambito, ti segnalo Louis CK, che è uno stand-up comedian (un comico, via), nonché autore/regista/attore di "Louie", una serie divertentissima, intelligente e amara q.b. , tipo "Love bugs" insomma :)

ANDREA:Posso consigliare, per rimanere in tema di band nostre coetanee, di dare un'occhiata ai nostri sides projects e guardacaso ci sono proprio tre nomi: Goldaline my dear, delay_house e Talk to me...

 

Ascolta "We own afternoon" in streaming gratuito