Si intitola "L'AMANTE IMPERFETTO" (uscito per Playground) ed è il nuovo libro di Emidio Clementi (bassista e voce dei Massimo Volume, scrittore e docente di scrittura creativa). In questo romanzo si assiste alla messa a nudo dello scrittore marchigiano che già in passato aveva raccontato le storie della sua vita precedente in opere letterarie di una bellezza unica. Del leader dei Massimo Volume colpisce la maturità nello stile che risulta asciutto ma non scarno di descrizioni: una brevità completa che sazia la curiosità del lettore e fornisce uno sguardo soddisfacente della scena e dei personaggi.

La storia de "L'AMANTE IMPERFETTO" è un viaggio attorno ad un uomo che canta in una band, scrive romanzi, insegna in università, vive a Bologna ed è sposato. Tutto ricondurrebbe (ad escusione ovviamente dei nomi) all'autore stesso del romanzo. E invece da punto di partenza, poi, il viaggio prende una direzione inaspettata ed imprevedibile. L'altro IO di Clementi parla della sua iniziazione al sesso, di trasgressioni, di piacere ricercato ad ogni costo, di appagamento temporaneo. Tutto cambia quando incontra Lucia che sembra "normalizzarlo" con una relazione stabile, un matrimonio e le bambine. Ma la stabilità acquisita viene minata dalla rivelazione del tradimento della moglie. E di nuovo tutto cambia: il mondo attorno all'uomo crolla e assieme ad esso tutte le certezze costruite. Da qui la coppia è a un bivio pericoloso: provare a superare insieme la crisi e rinascere oppure lasciare che tutto svanisca irrimediabilmente.

"L’amante imperfetto" offre ottimi spunti di riflessione sui coni d'ombra di molte relazioni e sui meccanismi che regolano alcune scelte (fatte o subite) alla base della vita di coppia. Il fascino di questo libro sta nella sua spietata eleganza, nel suo scendere in profondità con i guanti bianchi, la sua fragile potenza è disperatamente vitale.

L'analisi delle ossessioni degli altri è l'analisi delle ossessioni proprie. Perchè per amare un'altra persona bisogna prima di tutto accettare di amare se stessi. Per farlo bisogna essere lucidi e pronti.