Si intitola “ItaliòPolis” il nuovo disco dell'artista romagnolo Eugenio Balzani. Si tratta di undici canzoni accomunati da un unico fil rouge che le attraversa: una piccola storia melodica del paese dei balocchi e di tutti i suoi pinocchi. Lo si potrebbe definire un disco d'altri tempi nel senso che siamo al cospetto di canzoni che sprigionano quella potenza che solo la bellezza dei ricordi ed il fascino della malinconia sanno fare: è un dipinto di un Paese sempre più evanescente, presente solo nella memoria di quello che è stato nel passato, e di italiani sempre più nevrotici, indisponibili all'ascolto dell'altro e dediti al culto del superfluo.

"Samurai" è un sintetico esempio di quanto appena detto: un mondo che gira vorticosamente attorno ad individui pieni di vuoti individuali incolmabili. Di "Clara l.r.p.d." colpisce la dolcezza ed il sapore affettuoso di una canzone dedicata alla madre; "L'Onda Emotiva" è invece una canzone che parla dell'improvvisa scomparsa di due miti del calcio: Maradona e Paolo Rossi. Il cantautore racconta le sue emozioni più intime e profonde nei loro confronti. C'è l'equilibrio dell'amore in "Sentimentale" che parla di quante sfumature visibili ed impercettibili abbia uno dei sentimenti più diffusi e più incompresi del mondo.

Eugenio Balzani con questo lavoro discografico rivela il suo spessore lirico e compositivo: gli arrangiamenti, la cura del suono, le scelte stilistiche non mentono e mostrano chiaramente un gran bel disco fatto di tantissimi spunti interessanti e di una seducente originalità.

 

TRACCE

1. Samurai
2. Clara l.r.p.d.
3. Il Luna Park dei Pazzi
4. L'Onda Emotiva
5. Io mi ricordo (ItaliòPolis)
6. L'Albero della Vita
7. Sentimentale
8. L'Amore Sovversivo
9. Le Strade del Jazz
10. L'Undicesimo Canto
11. Happy Birthday Jesus