1000STREETS è un'orchestra contaminata e contaminante, è una bellissima ondata di pop-swing/elettronica che si mischia alla componente più intimista e soffusa: questa unione arricchita dalla voglia di evolversi e sviluppare nuove sensazioni rappresentano uno dei punti di forza che colpiscono di questo bellissimo ensemble che consta di 24 elementi: Denis Zupin (Drums; Mallets; Keyboards & Electronics), Walter Grison (Tenor sax; Alto Sax; Keyboards & Electronics), Riccardo Pitacco (Guitars; Trombone; Bass), Martin Dequal (Trumpet), Gabriele Cancelli (Trumpet; Flugelhorn), Vicente Faccio (Trumpet), Andrea Bonaldo (Trumpet), Stefano Muscovi (Trumpet), Maximiliano Ravanello (Trombone), Riccardo Benetti (Trombone), Pasquale Tiberi (Trombone), Sergio Bernetti (Trombone), Jurica Prodan (Baritone sax), Matteo Sincovich (Tenor sax; Alto sax), Giorgio Giacobbi (Tenor sax; Alto sax), Antonio Micheli (Alto sax), Emma Marcolin (Alto sax), Giuliano Tull (Tenor sax, Soprano Sax), Alessandro Scolz (Piano), Francesco Pignataro (Keyboards & Electronics), Daniele Tripaldi (Bass), Francesco Cainero (Bass), Mario Castenetto (Percussions) e Alessio Morpurgo (Percussions). Il disco “Electro Way” vede inoltre la partecipazione di tantissime special guest di prestigio che aumentano il fascino.

"Freedom" e "Good vibes" mettono subito le cose in chiaro dando l'idea della direzione del disco: tanta energia allo stato puro, la componente elettronica che ingolosisce l'ascoltatore ed una coinvolgente sensazione di buonumore. Il sound si contamina in "Little by Little" per approdare al viaggio interiore di "Intermission" con un intenso intreccio di fiati ed elettronica. C'è poi la potenza di "Tommy On The Bone" dedicata al bradipo trombonista, mascotte della 1000Streets. La parte finale di “Electro Way” è affidata alla triade "Take Me Around", "Golden Tank #1000" e "To Kolophio": un passo nello swing, uno nella musica balcanica e uno nel LoFi/NeoSoul.

“Electro Way” fa innamorare dal primo ascolto della 1000STREETS Orchestra. La genuinità e lo spessore artistico arrivano dirette all'orecchio dell'ascoltatore che apprezza e resta ammaliato da questo disco che, si spera, possa rappresentare solo il primo passo di una lunga carriera.

TRACCE

1 Freedom
2 Good Vibes
3 Mainerio
4 Little by little
5 Intermission
6 Tommy On The Bone
7 Take Me Around
8 Golden Tank #1000
9 To Kolophio