Si intitola “IO SOGNAVO NOI” il nuovo disco di BLU (alias di Mario Francesco Giarola) classe 1998. È un disco d'esordio autobiografico quello del cantautore veronese che si racconta mettendo in musica le emozioni legate alla fine di una storia d'amore. I brani in salsa pop si incastrano in questo lavoro che vuol essere un concept-album su una delusione legata a doppio filo a un sentimento molto forte. C'è, altrettanto forte, la speranza in un futuro migliore.

Il disco si compone di sei brani inediti (cinque in italiano ed uno in inglese) che vedono la partecipazione della cantautrice veronese Veronica Marchi nella composizione delle musiche.

Tra le canzoni si può rintracciare il manifesto del disco in "E sogno è rimasto" dove si raccontano le emozioni ed i sentimenti di Blu che vengono rovinate sin dall'inizio; altra tappa importante del disco è "Vivere a metà" in cui il cantautore prende coscienza della mancanza di un amore e invece in "Senza più un senso" c'è il contrasto tra la malinconia lirica con l'arrangiamento frizzante.

Bella prima prova artistica per Blu che decide di prendere di petto le sue emozion, raccontandole. Coraggio, verità ed un estro artistico particolare per Blu che suggestiona e fa riflettere.

TRACCE
Ti avevo trovato
E sogno è rimasto
Tell me why
6250 ore fa
Vivere a metà
Senza più un senso