È stato un venerdi di rock al circolo Ohibò di Milano dove gli emilani Julie's Haircut hanno portato sul palco il loro ultimo disco “In The Silence Electric”, nona tappa discografico della carriera venticinquennale della band.

Il sestetto sale sul palco e la sala concerti è piena. I visual sullo sfondo, i suoni taglienti e suggestivi, le atmosfere psichedeliche che aderiscono alla ricerca della ripetizione ossessiva che fa viaggiare il pubblico rapito e totalmente assorto, una coerenza artistica che ha portato Giovanardi, Scarfone & soci a una ricerca e ad una sperimentazione come sinonimi di evoluzione e progresso: questi alcuni ingredienti della performance milanese.

Dal vivo I Julies offrono uno show potente, con diversi momenti noise, di una intensità elevata: la band dimostra una forma invidiabile ed un amalagama tra i componenti impeccabile. È possibile fare rock in Italia oggi in modo originale senza ricorrere a scorciatoie che strizzano l'occhio alle facili vendite? La risposta è si. Vedasi sotto la voce Julie's haircut.

 

EC18FED6-11E0-4274-A0A9-1219400C47F5.JPG

F27CDE0D-AA81-4133-9246-D269F67FC58F.JPG