Si intitola "Le canzoni di mia madre" ed è il nuovo singolo di NOSTROMO (Nicolò Santarelli) che anticipa l'uscita di "MINUETTO", l'esordio discografico del cantautore marchigiano classe 1994.
Il giovane artista naviga a vista tra un tempo che non c’è più e un futuro che non c’è ancora, sospeso in perfetto equilibrio in un presente denso di ricordi, di necessari silenzi e di attese piene di sentimento.

Dopo aver raccontato con il primo singolo “Giradischi” di quell’amore particolare, quello che non si accetta facilmente ma si desidera più di ogni altra cosa, torna a incantare NOSTROMO con la sua musica che si muove fluida tra ambientazioni post elettroniche e graffi retrò.
“Le canzoni di mia madre” è una danza tra passione e razionalità, lo scontro tra rassegnazione e desiderio, immagine che ritorna ancora. È la canzone del risveglio nostalgico, dell’odore del caffè e della spesa la domenica mattina, degli sguardi in silenzio e della voglia di sognare ciò che non si ha.
"Le canzoni di mia madre è mia madre che mi dice di amare, di vivere nella limpidezza e di scendere, ogni tanto, a compromessi".

Non è vintage, non andrà mai di moda perchè non passerà mai di moda.
Nostromo è il tatuaggio sotto al loden, il giradischi con cui ascolti la musica ma soprattutto, Nostromo è il ricordo nostalgico che sai portarti dietro e vivere nel tuo futuro.

LINK UTILI
Facebook
Instagram