Si intitola "Cronico" il disco d'esordio dei torinesi SANTO E STONE alias di Davide Sanfratello e Federico Dipasquale). Si tratta di un album interessante che vuole prendere per mano l'ascoltatore attraverso i percorsi tracciati dalle canzoni per provare a trovare delle risposte alle domande ataviche che si pone da sempre l’uomo. E proprio questo viaggio in uno spazio ed un tempo infinito e che i due artisti collocano all'interno di una dimensione identificata con la musica.
Santo e Stone vogliono perlustrare un universo che si trova dentro ognuno di noi, attraverso la musica che appunto non conosce confini; viene mostrata la bellezza della musica che è infinita perché ha un inizio e una fine che però presuppone un nuovo inizio in termini di ciò che lascia, di ciò in cui si trasforma nelle persone per poi cronicizzarsi nel suo processo (una serie di consequenzialità) che sarà eterno.

Parlando delle canzoni si va dal romanticismo e l'atmosfera intima di "FARFALLE", una bellissima e coinvolgente ballata pop con influenze trap e chitarre riverberate che acuiscono la dimensione sognante; si passa a "CARAMELLE GOMMOSE" che capovolge lo status precedente con la sua atmosfera punk segnata dalle chitarre distorte ed un rock dominante che viaggiano parallelamente al substrato trap. Molto bello il messaggio che vuol far passare il brano: creare in chi l’ascolta una sorta di ritorno all’amore, quello autentico, giovane e incontaminato.
Lo stile trap più vicino alla purezza lo si può trovare in "LA FAMIGLIA" che parla della crew, lo staff che ha sostenuto gli artisti tra le speranze ed i dubbi rivolti al futuro.

Molto suggestive sono anche "CANTICO DELLE CREATURE", "CIRICADO" e "VITA" che è un canto aperto e accogliente il cui tema è l’amore visto come qualcosa di “immortale”, un viaggio introspettivo, una dedica all’amata come musa ispiratrice.

SANTO E STONE tracciano traiettorie invidiabili con le canzoni del loro nuovo disco "Cronico". E' un lavoro che seduce dal primo ascolto ed incuriosisce. Da scoprire ascolto dopo ascolto.

TRACCE

OUTRO
FARFALLE
CANTICO DELLE CREATURE
VITA
VOCE DELL’ESSERE
CARAMELLE GOMMOSE
CIRICADO
LA FAMIGLIA
INTRO