1.Chi sono Giovanni Amighetti e Luca Nobis secondo Giovanni Amighetti e Luca Nobis?
G. Am: Luca Nobis é un chitarrista raffinato ed un musicista che sa ascoltare. Caratteristica fondamentale nel momento in cui si crea musica in questo modo basandosi sull’interplay reciproco. E’ inoltre abile nel creare al volo brani strutturati, anche questa caratteristica risulta fondamentale per non trasformare la composizione musicale live in noiose jam sessions infinite.

Luca N: Per me Giovanni Amighetti è un musicista poliedrico con grandi esperienze alle spalle che con "genuinità trasparente" mantiene la curiosità necessaria a conoscere e sperimentare costantemente la musica nel mondo. Grande sensibilità e onestà vivono in Giovanni.

2.Come definireste la vostra musica in tre aggettivi?
G.Am: Armonica, Colta, Bilanciata.
Luca N: Spontanea, Duttile, Intensa.

3.Ascoltando “PLAY @ ESAGONO VOL 1” ci si ritrova coinvolti in un vortice di melodie da cui è difficile uscirne. Innanzitutto: come è nato questo lavoro? Potete parlarci dell’intrigante progetto che prevede l’unione della parte sonora a quella visiva?
G.Am: L’album nasce dall’esperienza degli “incontri sul palco” dell’Ahymé Festival. Abbiamo capito che quanto ci importava davvero era creare musica nuova basata sull’influenza reciproca e la creazione immediata live ed in studio. Da questo deriva anche il progetto video che fotografa l’attimo della creazione musicale stessa. Tutti i video sono ideati e realizzati da Luca Fabbri nello Studio Esagono di Rubiera.
Luca N: Il lavoro è nato dalla volontà di trovarsi assieme in un progetto che unisse il nostro sentirsi affini anche in musica. Da sempre credo/crediamo nella sinergia tra le arti. E' un modo di vedere/sentire le cose da più lati, un virtuoso intreccio di sensi. Anche in questo caso (questo progetto sonoro/visivo) è il risultato di un incontro con un grande artista del campo visivo col quale è scattata una scintilla.

4.Quali sono i vostri progetti futuri?
G.Am: finire i mixaggi dei Fermi Paradox con David Rhodes e portare dal vivo “Play@Esagono” nella forma di un concerto interattivo.
Luca N: Play@Esagono vol.2, un Docufilm, altri live con artisti che hanno preso parte al progetto e con altri che ne faranno parte.

5.Se doveste consigliare tre band contemporanee, quali scegliereste?
G.Am: Laurie Anderson, Mari Boine, Wu Fei.
Luca N: Punch Brothers, Tame Impala, Olafur Arnalds.