1. Chi è Giuseppe Calini secondo Giuseppe Calini ?
Un uomo libero, che segue la Natura e non le leggi dell’uomo, che quando dà una parola la mantiene.

2. Come definiresti la tua musica in tre aggettivi?
Sincera, diretta, la definirei rock’n’roll da strada

3. Ascoltando il tuo nuovo lavoro “Polvere, strada e rock'n'roll” ci si ritrova coinvolti in un vortice di melodie da cui è difficile uscirne. Innanzitutto: come mai questo titolo?
Per rendere l’idea di un viaggio, un viaggio tra strade impolverate dove il rock deve fare da colonna sonora. E’ bella l’idea di salire in auto e con l’album a tutto volume, viaggiare su quelle strade americane che non finiscono mai.

4. Come è nato questo lavoro?
E’nato da un regalo che mi è stato fatto (una stupenda fender telecaster USA) per ringraziarmi per avere difeso un ragazzo che ha subito una grande ingiustizia. Un grande regalo. Era Natale e in quei giorni, in 10 giorni, scrissi queste canzoni. Come scritto nel book, 10 buoni motivi per questo disco, 10 canzoni per un augurio, 10 giorni per scriverle, 10 viaggi diversi, polvere, strada e rock’n’roll…

5. Quali sono le idee che sono alla base delle canzoni che lo compongono?
Un augurio, un viaggio, una strada lunga come la vita. Una vita da far brillare.

6. Quali sono i tuoi progetti futuri?
Non so, adesso penso a questo disco e alla sua promozione. Sono molto contento del risultato e mi piace fermarmi un attimo e gustarlo.

7. Se dovessi consigliare tre band contemporanee, quali sceglieresti?
Mi metti in difficoltà. Non saprei. Non trovo band odierne che siano all’altezza di quelle dei vecchi tempi.
Mi spiace “deluderti” non rispondendoti direttamente, ma davvero non ho nomi. Se vuoi ti posso dire i miei 3 gruppi preferiti. Status Quo, Uriah Heep, Sweet, e anche i Blackfoot….

8. Sei al tuo 18mo album: come è cambiata la musica dai tuoi inizi ad oggi?
Tanto, soprattutto il modo di incidere in studio. Prima se non si sapeva suonare non si riusciva a fare un disco. Adesso è tutto diverso. I pc aiutano molto e i correttori la fanno da padroni. Forse è giusto così ma si perde la professionalità e quelle note “sporche” che invece nei miei dischi ci devono essere. Altro che correttore!
Seguitemi sul sito della mia etichetta discografica Music Force, là troverete tutte le notizie che mi riguardano, gli aggiornamenti e i link del disco! www.musicforce.it/catalogo-produzioni/2550-giuseppe-calini-polvere,-strada-e-rock-n-roll