1.Chi sono i MAT CABLE secondo i MAT CABLE?
Una band fighissima! Normale che sia così…musicisti prima di tutto, oltre ad una grande amicizia che ci unisce, abbiamo un ottimo feeling come musicisti. Quando entriamo in sala prove o ci troviamo per i live pensiamo da subito a tutti gli accorgimenti tecnici e pratici per ottenere sempre una buona resa sia nella produzione delle canzoni e anche nella esecuzione dei nostri concerti. Pensiamo sia molto importante. Quando le cose riescono bene poi subentra anche tanto divertimento.

2.Come definireste la vostra musica in tre aggettivi?
Ruvida. I suoni sono volutamente “sporchi” per fare sentire anche un po’ di rabbia (che nel rock è un pilastro portante).Sincera. Le bugie hanno le gambe corte…la nostra società ha bisogno di più verità e meno menzogne.Alternativa. Va ascoltata…

3.Ascoltando il vostro primo album dal titolo “Everyone Just Going Through Something” ci si ritrova coinvolti in un vortice di melodie da cui è difficile uscirne. Innanzitutto: Come è nato questo lavoro?
Abbiamo lavorato su diverso materiale, abbiamo ripreso idee che avevano da un po’ di tempo e abbiamo scritto brani nuovi di volta in volta che si registravano nuovi demo.Ci siamo ascoltati tante volte facendoci tutte le osservazioni del caso e siamo riuscitia trarne il meglio di quello che si poteva fare in quel periodo.

4.Quali sono le idee che sono alla base delle canzoni che lo compongono?
Se intendi i testi possiamo dire che noi parliamo della società, raccontando storie o fatti di persone che ci colpiscono particolarmente, oppure il tema ambientale ci sta a cuore. Se intendi la musica, generalmente alla base della strutta della canzone c’è il riff di chitarra, poi lavoriamo intorno tutta la struttura e le melodie.

5.Avete alle spalle già qualche anno di esperienza musicale: cosa ne pensate dell’universo discografico?
Ci sono tante cose di cui si potrebbe parlare, cose che funzionano e cose no.Bisognerebbe parlarne in modo più esteso, nel nostro piccolo cerchiamo di fare brillare la nostra stellina il più possibile in questo universo.

6.Quali sono i vostri progetti futuri?
Vorremmo esibirci con continuità e vorremmo sentire presto un demo di canzoni nuove, ci stiamo lavorando.

7.Se doveste consigliare tre band contemporanee, quali scegliereste?
Siamo in tre e ne scegliamo una a testa: Muse per Samuele. Foo Fighters per Andrea. Arctic Monkeys per Raffa