Moanne è l'interessante progetto cantautorale dell'artista barese Melinda Amato che emette il suo primo vagito artistico con il singolo "Berlino". È una canzone bellissima, senza se e senza ma. È un brano che, sin dal primo ascolto, scava dentro e va a toccare quelle corde sensibili che ci fanno partecipare alla storia raccontata. In "Berlino" si respira un'atmosfera malinconica, come in un vecchio film in bianco e nero, una pellicola un pò sbiadita.

C'è un bel beat elettronico ad accompagnare la vita di ragazzi che non hanno visto concretizzarsi l'amore che aspettavano. "Berlino" è il grido disperato di chi si è accorto di un amore che poi è andato via all'improvviso. Senza rendersene conto. È un amore-lampo che però evidentemente ha lasciato qualcosa di profondo. E questa canzone scolpisce questo attimo, breve ma intensissimo.

Moanne si presenta con un singolo realmente impressionante per qualità, bellezza e magia: canzoni del genere fanno riappacificare col mondo. Irrimediabilmente.